Arami – Fondazione

Logo_rid1La Fondazione alpe Arami è attiva sull'alpe con un progetto di recupero.
Consulta la presentazione del progetto avvenuta alla popolazione il 6 maggio 2015.

Un piccolo gioiello alpestre incastonato sui monti sopra Gorduno. Una spettacolare terrazza a 1500 metri d’altezza con vista sul Bellinzonese e la Riviera. Un viaggio al centro della Terra, condensato in poche centinaia di metri, con la presenza di variegate rocce e minerali frutto della formazione della catena alpina.
Un progetto di recupero, in chiave territoriale, per consegnare agli escursionisti un luogo d’approdo inserito in una rete di sentieri, alpeggi, sorgenti, boschi e pascoli che si dipana da Curzùtt-San Barnard, passando per Mornera, la Capanna Albagno, il Monte di Bedretto fino a raggiungere il piano a Gorduno e con la possibilità di approdare all’Alpe la Monda. Questo è ciò che si prefigge la Fondazione Alpe Arami, costituitasi a fine 2012 e che ha commissionato uno studio, insieme al Patriziato di Gorduno, per la realizzazione di un progetto di valorizzazione territoriale di una cascina, da trasformare in rifugio, una stalla, un canvetto, pascoli, zone umide rimboscate e sentieri in un’area che si estende per circa 50 ettari.

Arami_Larice
Larice secolare e storico sull'alpe Arami